#terradeifuochi Chi c’era in Commissione quando parlò Carmine Schiavone?

Commissione parlamentare d’inchiesta
sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse

(Leggi 10 aprile 1997, n. 97 e 14 giugno 1999, n. 184)
Presidente
Vicepresidenti
Segretari
Senatori
Deputati

(1)     sostituisce in data 2 ottobre 1997 il deputato  Ilario Floresta, dimissionario
(2)     sostituisce in data 11 novembre 1997 il deputato Fabio Ciani, dimissionario
(3)     sostituisce in data 19 marzo 1998 il deputato Primo Galdelli, dimissionario. Il deputato Primo Galdelli aveva
a sua volta sostituito in data 31 maggio 1997 il deputato Walter De Cesaris 

(4)     sostituisce in data 22 aprile 1998 il deputato Francesco Formenti, dimissionario
(5)     sostituisce in data 28 aprile 1998 il senatore Elvio Fassone, dimissionario
(6)     sostituisce in data 28 aprile 1998 il senatore Giovanni Lorenzo Forcieri, dimissionario
(7)     sostituisce in data 29 aprile 1998 il deputato Lucio Testa, dimissionario. Il deputato Lucio Testa in data 1 luglio
1997 aveva sostituito il deputato Paolo Manca, dimissionario.

(8)     sostituisce in data 30 maggio 1998 il deputato Gianni Pittella, dimissionario
(9)   sostituisce in data 29 giugno 1998 il deputato Tommaso Foti, dimissionario
(10)   sostituisce in data 13 novembre 1998 il deputato Mauro Fabris (UDR), entrato a far parte del Governo
(11)   sostituisce in data 16 novembre 1998 il senatore Vittorio Mundi, dimissionario. 

(12)  E’ eletto Segretario in data 3 febbraio 2000 e sostituisce in data 24 gennaio 2000 il senatore Giovanni Polidoro, entrato a far parte del Governo in data 22 dicembre 1999.

(13) sostituisce in data 8 giugno 2000 il deputato Cesidio Casinelli, dimissionario.
(14) sostituisce in data 24 luglio 2000 il deputato Oreste Rossi, cessato dal mandato parlamentare. 

 

 

http://www.camera.it/_bicamerali/compo/elrifiuti.htm 

Tracciabilità economica nell’acquisto delle tessere di partito

 

Si parla della tracciabilità del denaro in Italia per avere trasparenza a livello fiscale e combattere l’evasione.

Ci vorrebbe tracciabilità dei pagamenti anche quando ci si iscrive a un partito:
esclusivamente denaro elettronico.
Transazioni tramite postepay, paypal, carte, bancomat usando POS wireless (come quelli presenti nei negozi, ma che non richiedono una linea fissa) fornirebbero dati inequivocabili di chi compra la tessera e quanti soldi provengono da ogni circolo.